Domanda

Quali sono i limiti alle procedure di licenziamento imposti dalla c.d. “normativa Covid”?

RISPOSTA

L’art. 8, comma 9, D.L. 22 marzo 2021, n. 41 ha esteso fino al 30 giugno 2021 la preclusione dell’avvio delle procedure di licenziamento collettivo e la sospensione delle procedure pendenti avviate successivamente al 23 febbraio 2020, fatte salve le ipotesi in cui il personale interessato dal recesso, già impiegato nell’appalto, sia riassunto a seguito di subentro di nuovo appaltatore in forza di legge, di contratto collettivo nazionale di lavoro o di clausola del contratto di appalto.

Fino alla medesima data resta altresì preclusa al datore di lavoro, indipendentemente dal numero dei dipendenti, la facoltà di recedere dal contratto per giustificato motivo oggettivo ai sensi dell’art. 3 Legge 15 luglio 1966, n. 604 e restano sospese le procedure in corso di cui all’art. 7 della medesima legge.

Il suddetto limite temporale è esteso dal successivo comma 10 al periodo 1° luglio – 31 ottobre 2021 per i datori di lavoro che hanno usufruito di trattamenti di assegno ordinario, di cassa integrazione salariale in deroga, nonché di cassa integrazione salariale per operai agricoli (CISOA).

Infine, ai sensi del comma 11 della norma in esame, le suddette sospensioni e preclusioni non si applicano nelle ipotesi di:

(i) licenziamenti motivati dalla cessazione definitiva dell’attività d’impresa oppure

(ii) dalla messa in liquidazione della società senza continuazione, anche parziale, dell’attività;

(iii) nei casi in cui, nel corso della liquidazione, non si configuri la cessione di un complesso di beni o attività che possano configurare un trasferimento d’azienda o di un ramo di essa ai sensi dell’art. 2112, c.c.;

(iv) nelle ipotesi di accordo collettivo aziendale di incentivo alla risoluzione del rapporto di lavoro, limitatamente ai lavoratori che aderiscono al predetto accordo;

(v) in caso di fallimento, quando non sia previsto l’esercizio provvisorio dell’impresa o qualora ne sia disposta la cessazione.

SCARICA I DOCUMENTI

Scarica GRATIS i documenti di approfondimento

01.

Guida Pratica: Covid-19: Prestazioni a favore delle aziende e dei lavoratori colpiti dall'emergenza sanitario-economica provocata dall'epidemia di Coronavirus (d.l. n. 41/2021, cd. Decreto Sostegni)

02.

Rivista: Sostegni anti-COVID: il fondo perduto tiene banco

03.

Codice Commentato: Art. 3 L. 15-07-1966, n. 604 - La nozione di giustificato motivo oggettivo